venerdì 12 agosto 2022

pc 12 agosto - La realtà dell'Ucraina di Zelensky

Una delle peggiori fogne dello pseudo giornalismo d’accatto italiano – diretto da quella sciagura della professione che risponde al nome di Maurzio Belpietro, colui che si autodefinisce (utilizzando un pallido eufemismo) l’Antipatico – è La Verità.

Siccome però a volte anche i più indegni ne azzeccano una, ecco che – sull’edizione telematica di mercoledì dieci agosto – spunta una notizia interessante che il resto della stampa borghese ignora, supponiamo volutamente.

Secondo quanto scrive tale Francesco Borgonovo, un rapporto del governo degli Stati Uniti d’America sull’Ucraina «svela la realtà del Paese sotto Volodymyr Zelensky: torture diffuse, arresti arbitrari, libetà di stampa compromessa, corruzione».


Il pennivendolo continua asserendo che «questo non giustifica la guerra, ma dà un colpo alla tesi della difesa di un baluardo della democrazia»: insomma, secondo gli stessi imperialisti statunitensi – che